Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
OBIETTIVI PERSEGUIBILI
#31
Secondo me se continui cosi ti buttano fuori dal forum !! :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Ah no, non possono perchè questa è la sezione Off topic e si può dire quello che si vuole :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Cita messaggio
#32
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: Comunque...a parte le mie critiche.Se sono qui e seguo Enrico da anni è perchè so che Enrico è una persona seria che fa seriamente il suo lavoro.Lo stimo e lui lo sa.Ma so anche che deve vendere il suo prodotto.E poi dico la verità corroborata da fatti e scienza.L'hd del passato è cambiato per stessa ammissione dello stesso Enrico.Il tutto alla luce delle nuove scoperte scientifiche e di biomeccanica.Proporre l'ideal routine di Mike è proporre per intenderci qualcosa di superato e uguale per tutti.Meglio 100 critiche sane e continuarlo a seguire che fare 100 sviolinate come dicevo nel vecchio forum e poi abbandonarlo sconfortati al gridoBig GrinICEVA TUTTE PALLE.Non è vero.e se non dimentico per mia mancanza,ad Enrico do sempre i miei migliori auguri ad ogni festa su facebook.Perchè nonostante tutto resta sempre uno dei migliori tecnici che io abbia mai sentito.Anzi...per dirla tutta,seguo solo lui. Wink
Cita messaggio
#33
visto che il post si chiama obiettivi perseguibili vorrei dire la mia modesta opinione.
Premetto che x me il body building appartiene a tutti i " body builder " che o geneticamente dotati o geneticamente non dotati hanno la passione x la cultura fisica. Quindi ritengo body builder sia chi fa le gare sia chi normodotato o non dotato si allena e si alimenta x trarre il massimo dalla propria genetica.Generalmente si prendono come esempi i " mostri " del settore,Mentzer,Arnold ,Nubret,Yates, e via discorrendo,ma attenzione tutti questi oltre ad avere una genetica non comune sia x fisico che x reazione a " particolari integrazioni Wink " non possono essere nemmeno paragonati alla maggiore parte di noi.Yates si allenava in Hd una sigola serie e cresceva,quanti di noi crescono con una singola serie? e poi, carico progressivo è la base ok ,ma puntare solo su quello è sempre un bene? prendiamo come esempio lo squat (sempre che il soggetto in questione non abbia patologia ecc ecc ) arrivati ad un carico di 160 ,180 kg e puntare ad aumentare x magari e dico magari prendere mezzo centimetro di coscia ne vale la pena? ( okkio al rachide)Passiamo al metodo Nubret,volume esagerato e pesi modesti ehhh sicuramente le articolazione ne risentono di meno ma al sovrallenamento sicuramente non ci si può sottrarre.... Insomma credo che una via di mezzo sia la linea più giusta x la maggior parte di noi,questo è un inizio adesso parliamone Wink
Cita messaggio
#34
Wink Io ho iniziato con tutti i presupposti proprio per gettare le basi di un discorso serio e per la fruibilità della persona media del metodo.Per questo ho fino ad ora parlato di queste cose nei miei post.Perchè molti concetti vengono espressi a pezzetti e mal interpretati.In un mio post però purtroppo ignorato proponevo una scheda dove univo tutti i metodi perchè ognuno per me è la logica conseguenza dell'altro.In primis mi sembra più fattibile un riscaldamento stile weider che uno diretto ad alta intensità anche se con carico dimezzato.Per dare la maggiore possibilità al muscolo ed alle articolazioni di potersi scaldare senza rischi.Esempio:FA FREDDO.HO LE BRACCIA GIA' STANCHE DAL LAVORO.VADO A PIEDI IN PALESTRA.IL FREDDO MI PENETRA NELLE OSSA.POSSO CON LE ARTICOLAZIONI INIZIARE CON UN 4 2 4?IO LO DICO PER ESPERIENZA PERSONALE E PER CHI HO SENTITO DIRE.MEGLIO UN RISCALDAMENTO PIU' LEGGERO PERCHE' PIU' UNIVERSALE.ED AL POSTO DELLA CORSETTA LEGGERA E DELLO STRETCHING SPECIFICO.Studi scientifici hanno dimostrato che lo stretching prima dell'allenamento non solo non apporta a nulla(era una vecchia credenza che servisse a qualcosa),ma che apporti meno forza a causa dell'eccessivo allungamento dei muscoli che perdono così potenza.Meglio dopo aver fatto i pesi in modo tale da allungare i muscoli contratti e per favorire il recupero distendendo le guaine muscolari.Non solo ma poi iniziare direttamente con i pesi predispone ancora meglio ad un maggiore reclutamento.Questo solo per iniziare.Poi avrei molto da dire se avete la pazienza di seguirmi e di commentare. Smile
Cita messaggio
#35
Parlando di scoleosi,cifosi ed iperlordosi ho trovato questo video che suggerisce alcuni esercizi intelligenti e semplici per la correzione di tali problemi posturali.Dico questo perchè molti iniziano a fare bodybuilding senza aver minimamnete corretto tali difetti posturali che possono accentuarsi quando ingrossiamo troppo un muscolo agonista a discapito del suo antagonista o viceversa.In un metodo universale penso bisognerebbe prima e durante il bodybuilding fare esercizi posturali anche perchè la maggior parte di noi è affetta da tali patologie anche se in minima parte. <!-- m --><a class="postlink" href="http://youtu.be/2ESXSTCNyt0">http://youtu.be/2ESXSTCNyt0</a><!-- m -->
Cita messaggio
#36
<!-- m --><a class="postlink" href="http://youtu.be/UsfuBLfr2Z8">http://youtu.be/UsfuBLfr2Z8</a><!-- m -->
Cita messaggio
#37
Questo invece è un video molto interessante sui macchinari da usare se si è in presenza di problemi posturali.<!-- m --><a class="postlink" href="http://youtu.be/qeeMob4LeGY">http://youtu.be/qeeMob4LeGY</a><!-- m -->
Cita messaggio
#38
Spesso una iperlordosi è data da una ipertrofia dell'illeo psoas.Per questo bisogna allungare tale muscolo che tende a contrarsi ed a accorciarsi di conseguenza.<!-- m --><a class="postlink" href="http://youtu.be/qeeMob4LeGY">http://youtu.be/qeeMob4LeGY</a><!-- m -->
Cita messaggio
#39
Per continuare la discussione potremmo costruire insieme una scheda per l'aumento di massa muscolare rivolta all'atleta medio che cerca di ottenere il massimo senza l'uso di farmaci naturalmente. Una scheda che tenga conto di tutti gli elementi discussi fino ad ora come tecniche d'allenamento, frequenza, numero di serie e rip., tempi di esecuzioone, etc...
Cita messaggio
#40
Si Sergito.Per questo parlo di OBIETTIVI PERSEGUIBILI.Proprio a questo miro.A creare più che una scheda delle linee guida che possano aiutare noi tutti a creare una scheda personallizzata in base a delle risposte scientifiche ed esaustive senza tagli voluti per diffondere un certo metodo.Dire la sacroscanta verità senza peli sulla lingua e parlare anche di una scheda ideale media magari come vuoi tu ma sempre ragionatissima e che ci metta tutti d'accordo con logica ineccepibile.Il tutto fatto con umiltà,serietà e senza quelle tipiche esagerazioni di alcuni bodybuilder che deformano la realtà e la interpretano a CAVOLI LORO.Per cominciare prima di tutto una cosa che ignorano quasi tutti i bodybuilder preparatori E' SE IL LORO CLIENTE PRESENTA PROBLEMI DI POSTURA E DI DEAMBULAZIONE,SE HA PROBLEMI ALIMENTARI.Sento dire solo mangia questo che cresci!Fai questi esecizi multiarticolari che ti fanno crescere.Ma non è sempre vero e questo per molti perchè certi cibi non vanno bene e certi esercizi multiarticolari non producono lo stesso effetto su chi ha cifosi,scoleosi ed iperlordosi.Gradirei partire dalle fondamenta.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)